Progetto gemellaggio Italia/Canada

L’Istituto “Tor Carbone” ha vissuto un’esperienza in Canada, in particolare presso il Vancouver Community College. Gli studenti Denise Prosperi, Micole Fabiani, Edoardo Graziani e Davide Mita, accompagnati dal prof. Pasquale Caprarelli, hanno intrapreso un’avventura insieme a studenti e docenti di altre cinque scuole italiane, l’IPS “FEDERICO II”di Enna, l’IPSEOA “Aurelio SAFFI” di Firenze, IPSEOA “Aldo MORO” di Santa Cesarea Terme, l’IPS “DATINI” di Prato e l’IPSEOA “Elena CORNARO” di Jesolo.

Il giorno 13 Novembre si sono recati presso il Consolato Italiano, dove li ha accolti la Professoressa Simona Fimiani e il console Massimiliano Iacchini. È stato un incontro piacevole, perché hanno avuto la possibilità di scambiare idee e pensieri con il console riguardo l’esperienza che stavano vivendo, interessato nel sapere come stava andando e disponibile a offrire loro anche consigli su come proseguire il soggiorno.

Un punto di riguardo è stato quello riguardante l’importanza dello scambio culturale tra Italia e Canada e di come sia fondamentale mantenerlo vivo coinvolgendo i giovani di entrambe le Nazioni, per offrire loro la possibilità di fare nuove esperienze e, perché no, possibilità lavorative future. Dopotutto, è proprio grazie al Consolato Italiano e quindi grazie al Console e alla professoressa Fimiani che questo progetto ha avuto modo di realizzarsi.

Durante le tre settimane hanno avuto la possibilità di prendere parte a differenti corsi del VCC, tra i quali  Asian Culinary Arts, Baking & Pastry Arts, Hospitality, Culinary Arts-PC 1 e Culinary Arts-PC 2 .

A turno ogni scuola ha avuto l’opportunità di partecipare a buona parte dei corsi, inserendosi nelle classi preesistenti del college, con l’opportunità di relazionarsi con gli studenti ed entrare in contatto con diverse culture e modi di lavorare.

Hanno acquisito nuove conoscenze e tecniche innovative di preparazione, marinature particolari, modi originali di presentazione dei piatti, inconsueti modi di lavorare in brigata e differenti legislazioni riguardanti l’igiene. Infatti, nell’intraprendere questi corsi gli studenti coinvolti hanno ampliato la loro visione dell’enogastronomia e in particolare hanno conosciuto alcune tra le varie cucine del mondo.

Il giorno 16 Novembre sono stati ospiti in una delle scuole da cui verranno selezionati i ragazzi che proseguiranno lo scambio a Roma e hanno partecipato a una lezione nella cucina della scuola, aiutando gli studenti nella preparazione dei piatti per la mensa.

Successivamente si sono recati alla University of British Columbia, dove hanno partecipato a un meeting con degli studenti che frequentano il corso di lingua italiana: hanno chiesto le loro impressioni riguardo Vancouver; inoltre erano curiosi di sapere come funziona il sistema scolastico italiano, il perché abbiano scelto l’istituto alberghiero e in particolare l’indirizzo di enogastronomia; infine, quali fossero le loro aspettative per il futuro. È stato importante scambiare idee e vedere che la lingua italiana si stia diffondendo con tanto entusiasmo in altri Paesi.

Infine, si sono recati presso il dipartimento di scienze dell’alimentazione dove hanno incontrato un professore italiano che lavora come ricercatore nel campo dell’enologia, il quale ha spiegato i vari argomenti di studio e fatto vedere i loro laboratori di ricerca.

Il giorno 22 novembre, invece, è stata una giornata particolare perché hanno partecipato alla master class di Heinz Beck, chef invitato dal VCC in occasione della settimana della cucina italiana. Lo chef ha eseguito la preparazione di due piatti: spaghetti alle vongole e gelato alla vaniglia su sablé di tartufo bianco e nocciole.

Dopo la preparazione hanno avuto la possibilità di assaggiare i piatti e lo chef ha risposto ad alcune domane e curiosità degli spettatori.

Il tutto si è concluso con un buffet preparato dai ragazzi nella mattinata precedente e con delle foto-ricordo.

In questo viaggio i nostri ragazzi hanno imparato molto, dal punto di vista sia didattico sia personale. Per quanto riguarda l’aspetto scolastico hanno avuto modo di ampliare le loro conoscenze, adattandosi a ogni tipo di situazione. Sul piano umano, invece, questa esperienza li ha arricchiti in quanto ha permesso loro di conoscere persone provenienti da ogni parte d’Italia, con le quali hanno costruito un legame che si crede potrà essere duraturo. Ci sono stati gli uni per gli altri durante queste tre settimane e l’aver stretto un’amicizia così forte gli ha consentito di vivere il tutto in modo costruttivo e conviviale, divertendosi e lasciando dei meravigliosi ricordi impressi nelle loro memorie.

Affiancati dai professori hanno potuto imparare a orientarsi e a vivere in una città per loro nuova, ambientandosi in poco tempo, godendo della giusta sicurezza anche se lontani dalla loro quotidianità.

L’Istituto “Tor Carbone”, infine, ha curato la restituzione dell’intera esperienza canadese nei giorni 19, 20 e 21 dicembre presso il Silva Hotel Splendid di Fiuggi, alla presenza di una rappresentanza dei Dirigenti e degli Studenti degli Istituti coinvolti.

 

- LE FOTOGRAFIE

AREA RISERVATA

scuolanext

Registro elettronico

Accesso Famiglie
Il Codice Scuola da inserire insieme alle credenziali già
fornite è il
seguente: SG20135
Accesso Docenti

Amministrazione Trasparente

amministrazione trasparente

Albo Pretorio on line

albo on line


Vai all'inizio della pagina